Gli angeli di Wenders

by T.M.O.

supported by
/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    Purchasable with gift card

      €7 EUR  or more

     

1.
Altrove 05:34
ALTROVE Io ti cercherò In una strada che Non porta da te E lì disegnerò Un gioco d’ombre Coi miei gesti che Portano altrove Cerco sul muro di carta se c’è Un segno, qualcosa che parli di te E mi perderò Negli occhi che avrai Nell’orizzonte che Mi parla di te Cerco sul muro di carta se c’è Un segno, qualcosa che parla di te Mi giro di scatto mi accorgo che c’è Un segno, qualcosa di te
2.
Neve 06:24
NEVE Quando viene sera Il colore rosso forma Una macchia che nasconde Lieve L’idea Di qualcosa che scivola via Di qualcosa che non è Neve Ma un nome Che ti sa reinventare Che respira al tuo fianco Come un fiore di prato Lungo quella strada Una freccia indica la via Mi riporta a casa Prima Di sera Quando lentamente scivola Un qualcosa che non è Neve Ma un sogno Che ti sa reinventare Che respira al tuo fianco Come un gesto d’amore Che ti chiude la sera con un gesto d’amore
3.
MAI COME ADESSO Nei sogni Siamo dei bambini Ribelli Senza mai paura di sbagliare Stiamo lì A guardare il sole Non arrendersi Anche quando è in arrivo un temporale Mi ricordo che Tornavi a casa Come sempre il lunedì E non parlavi Quando penso a te Lo so Adesso Io so Ha un senso Ha un senso Assomiglio molto a te Tu lo sapevi Che avrei preso molto da te Mai come adesso Assomiglio a te Lo so Adesso Io so Ha un senso Ha un senso Ha un senso
4.
Randagi 03:51
RANDAGI Guardo fuori sento Dei rumori cerco Intorno a me Cos’è, chi è, mi chiedo Forse due cani Randagi Se guardo te Distratta poi mi dici Tu sei lontana, dici Se guardi me Scocciato io ti dico Cosa vuoi dire, dimmi Trovo una rosa Nascosta da ortiche In un campo di ortiche Nasce una rosa
5.
Sospesi 05:07
SOSPESI Il troppo pensare Dicono Non fa dormire Di notte Quando il respiro Che se ne sta Nel buio sospeso Sembra tornare in sé E dentro ai tuoi occhi Chiusi da un po’ Ritrovi parole Che cambiano Disposizione In altri luoghi tu sarai In altre forme ti vedrai
6.
Stelle 03:40
STELLE Di colpo Le stelle cadono Dicono È per noia Di restare lì In bilico Come me Lo vedi Le stelle coprono Le distanze È per gioia Di vedere che Ci sei tu Qui con me
7.
DA QUI IN POI Io no Non ho più paura E so Ripartire quando ormai Non mi basta niente E sono già distante Farò Leva sugli errori miei Avrò Giorni da riscrivere Cambia il modo di guardare Cambia quello che c’è intorno E sto tra fili d’erba e alberi Avrò sentieri da percorrere In me sogni da raggiungere Questo è quello che ora sono Questo è quello che ora sono
8.
LE COSE CHE VOLEVI Anni fragili Talmente fragili Fra le mani Non li ritrovi mai E ricopri le ferite Che ti lascerò E ricopro le ferite Che mi lascerai Ti ricordi Le cose che volevi Non le scordi Le cose che volevi E ricopri le ferite Che ti lascerò E ricopro le ferite Che mi lascerai Ma ti ricordi Le cose che volevi Non le scordi Le cose che volevi

credits

released May 27, 2019

Rosa Mangano (voce, tastiera)
Paolo Furnari (chitarre)
Ennio Corica (batteria)
Gianluca Saporita (basso)

Musica: Rosa Mangano
Parole: Marco Annicchiarico

Arrangiamenti: Rosa Mangano, Paolo Furnari, Ennio Corica, Gianluca Saporita

Registrato e missato da: Ottavio Leo presso Ludnica Records (Me)

license

all rights reserved

tags

about

T.M.O. Barcellona Pozzo Di Gotto, Italy

L’idea dei T.M.O. nasce nel 2012 dall'incontro tra la cantautrice Rosa Mangano e il poeta Marco Annicchiarico.
Solo sul finire del 2013 il progetto prende forma con l’ingresso di Emanuele Torre (chitarra, ora sostituito da Paolo Furnari), Ennio Corica (batteria) e Gianluca Saporita (basso).
Tre generazioni diverse in un genere che strizza l'occhio all'art rock e alla poesia delle piccole cose.
... more

contact / help

Contact T.M.O.

Streaming and
Download help

Report this album or account

If you like T.M.O., you may also like: